banner-evento-2014-90.gif

Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

8 risposte [Ultimo messaggio]
ale87xia
Offline
IP:
Iscritto: 13/11/2011
Messaggi:
Verona ()
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

Ciao a tutti,
vi sottopongo un annosa perplessità: vi è mai capitato di consumare una cena (o un pranzo, è indifferente) particolarmente "complessa" (ovvero composta da pietanze cotte costituite da carboidrati e lipidi; salse; dolci cotti) oppure anche solo a base di pizza o kebab e ritrovarvi con una glicemia perfetta a distanza di 2-3 ore ma magari altissima a distanza di 8-10 ore (es.: cena alle 20; glice 120 alle 22:30 e glice 350 alle 8:00)?
Mi sono sempre chiesta se si tratta di velocità di assorbimento, di metabolizzazione, c'entra qualcosa con la digestione (e a proposito di ciò, una digestione può durare così a lungo??).
Buona serata a tutti, alexia

salvuccio81
Offline
IP:
Iscritto: 18/02/2011
Messaggi:
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

sicuramente ce ki piu esperto di me...avevo lo stesso problema col kebab...ed ho scoperto grazie alla dietista e DIABETANDO,ke le toppe proteine ke ha la carne lavorano dopo circa 4 ore dal pasto e fanno skizzare la glicemia in alto...(cena)mentre invece a pranzo...a 2 ore con la glice ok si e capito ke prima di cena arrivavo alto xke la lantus nn copriva 24/24...soluzione qualke u a meta pom....il diabetologo ke dice?

SALVUCCIO

Ritratto di Lulu
Lulu
Offline
IP:
Iscritto: 16/03/2011
Messaggi:
Roma ()
Lazio
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

Ciao Alexia...tu che terapia segui?
a me è successo spesso con la pizza. Io sono in multiiniettiva ed uso ai pasti l'ultrarapida quindi facendo l'intero bolo con tutte le unità cacolate all'inizio del pasto mi capitava di andare persino in ipo nelle prime ore e poi di avere glicemie al rialzo. Se non ho capito male dipende dal fatto che la pizza ha una digestione abbastanza lenta sudato ho risolto sfruttando i consigli e l'esperienza dei veterani Laughing out loud Laughing out loud ed imitando un pò quello che si farebbe con il microinfusore, cioè appena inizio a mangiare faccio una parte delle unità previste mentre le altre le posticipo di un paio di ore, regolandomi sempre con ciò che dice il glucometro e con le mie attività (se vado a dormire, se passeggio molto ecc.)
Grassi e proteine provocano rialzi della glicemia a molte ore di distanza dal pasto, perciò in caso di pasti che ne abbondano penso l'unica sia monitorare la glicemia nel tempo e nel caso fare una piccola correzione.
Comunque io sono alle primissime armi, presto arriverà qualcuno che ti saprà aiutare molto meglio di me ok ok

Ritratto di garidan
garidan
Offline
IP:
Iscritto: 16/08/2010
Messaggi:
Treviso (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

Sulla pizza qui (link) tutti hanno scritto la loro esperienza.
Alla fine, cambia molto a seconda di come si è e della pizza, ma in multiiniettiva o si usa una mix (rapida + lenta) o serve fare due boli a distanza fra loro perchè la digestione della pizza (et simili) va lunga, molto lunga.
Per dire, chi ha il micro spesso conta la dose in base ai CHO della pizza ma fa subito solo il 60% del bolo e il restante 40% lo distribuisce nelle successive 6 ore (poi ognuno trova i suoi numeri, in base al fatto che ciascuno è diverso e anche le pizze di varie pizzerie sono diverse Wink ).

Per il kebab qui (link)

Se vuoi qui ci sono anche appassionati di sushi (link)

Con Maddalena cose simili ci sono successe specie la sera, con ragù abbondanti o polpette.

-- Daniele --
Regolamento

Ritratto di pumpy
pumpy
Offline
IP:
Iscritto: 24/02/2010
Messaggi:
treviso (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

è questione di metabolismo del pasto ricco in proteine e grassi che si scatenano a distanza di ore..
con il micro si usa spalmare l'insulina per x ore, in multiiniettiva molti riescono ad ottenere buoni risultati con le mic 50+50 o 70+30 se non ricordo male...

Pumpy (diabetando Staff) Diabetes Specialist in Ypsomed - Italia
Regolamento

"devi sapere cosa vuoi,altrimenti devi prendere ciò che viene"

Ritratto di Alessandro
Alessandro
Offline
IP:
Iscritto: 18/11/2010
Messaggi:
Verona (VR)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

usando premiscelate (Novomix 50 e Novomix 30) pizza e grigliate di carne, le gestisco con 70% subito e
il rimanente 30% dopo due, valori buoni anche dopo ore.

parlane col doc e poi non resta che provare

Ci sono molte cose a cui pensare, nessuna di cui preoccuparsi.

Ritratto di frubiot
frubiot
Offline
IP:
Iscritto: 17/05/2013
Messaggi:
Piemonte
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza
Alessandro wrote:
usando premiscelate (Novomix 50 e Novomix 30) pizza e grigliate di carne, le gestisco con 70% subito e il rimanente 30% dopo due, valori buoni anche dopo ore.
parlane col doc e poi non resta che provare

Ciao Alessandro,
scusa, ma non ho capito se tu queste miscelate le usi solo nelle occasioni particolari tipo pizza e grigliata o se le usi già nei pasti normali e trovi però che vadano bene anche per questi pasti speciali...

Ti chiedo questo perché io uso Apidra a colazione e cena + Novomix 70 a pranzo (ma non va sempre bene per le mie esigenze, per cui sto pensando di farmela cambiare...) e vorrei sapere se per quelle volte ad esempio in cui mangio la pizza con un dolcetto a cena sarebbe meglio fare la Novomix 70 al posto di Apidra; ad essere sincera ci ho già pensato più volte, ma mi spaventa un po' l'idea che la lenta della miscelata vada a sommarsi alla lenta della basale, che io ad esempio faccio la sera alle 22 circa... culpa che casino, ma voi come fate???

Nel tuo post parli di un 70 subito e di un 30 dopo, però mi citi Novomix 50 e Novomix 30, ma quante ne hai e soprattutto quale adatti meglio a quale occasione? Sono curiosa di capire come ti gestisci tu in questo senso...

Wink

FRUBIOT

Non dobbiamo mai giudicare la vita degli altri, perché ciascuno conosce il propio dolore e la propria rinuncia. Una cosa è pensare di essere sulla strada giusta, ma tutt'altra è credere che la tua strada sia l'unica. - Paulo Coelho

Ritratto di Alessandro
Alessandro
Offline
IP:
Iscritto: 18/11/2010
Messaggi:
Verona (VR)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

Frubiot Ciao,

in realtà quel post è stato scritto due anni fa, ora non uso più premiscelate, ma rapida (Apidra) e basale (Levemir) separatamente. col senno di poi, avevo buoni risultati, ma ora è più "facile".

per i pasti a digestione lunga, come la pizza, ognuno ha la sua formula. io per la pizza sono arrivato al compromesso di mangiarne mezza accompagnata da una insalata, quindi 70% ad inizio pranzo, e poi 30% dopo due ore. in questa maniera, costruisco una onda più lunga che non è uguale a quella che fanno i microinfusi, ma mi permette di gestire la digestione lunga della pizza. giusto domenica sera, due ore dopo il primo bolo, mi trovo con 96, ma conoscendomi e conoscendo l'evolversi della digestione, ho fatto lo stesso il secondo bolo, con un bel 120 alle 3 della notte e 130 alle 5 = è andata di lusso. con le grigliate di carne, la digestione si allunga ancora di più, per cui oltre a spezzare il bolo come sopra, aumento anche la basale di almeno il 20%

idem per i pranzi importanti o fuori casa, soprattutto in certi ristoranti, dove so già che la cucina è tutto fuorché leggera, parto già con il programma di spezzare in due il bolo...... e qualche controllino in più.

Ci sono molte cose a cui pensare, nessuna di cui preoccuparsi.

Ritratto di dseverin
dseverin
Offline
IP:
Iscritto: 06/03/2010
Messaggi:
Vittorio Veneto (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Pasti "particolari": glicemia corretta dopo 2h e alta a distanza

Frubiot, avrai notato che Garidan, Pumpy e Alessandro parlano di tipo di pasto e non di orario. La caratteristica dell'insulina e il tipo di bolo devono essere sempre collegati a cosa si mangia non all'orario del pasto.

diego (diabetando Staff)
Nella vita bisogna avere tre doni:
la SERENITA' di accettare le cose che non si possono cambiare,
il CORAGGIO di cambiare quelle che si possono cambiare,
la SAGGEZZA di distinguere le due cose.